gg.PNG
cuervo_png_by_eross_666-d53a194_1462808449019
Ouija
Chiarimenti e utilizzo



15433774_220324825086784_8542738005768460666_n
PNG---Dark-base-2_1462803970903
Sulla tavola Ouija ci sono troppe voci che circolano, le più sono false, create dai profani, presunti sapienti. Comincerò allora con le domande più diffuse e i luoghi comuni. Nel caso avessi dimenticato qualche cosa vi chiedo di avvisare cosicché io possa arricchirne il contenuto.



-È pericolosa?

Sì e no. È pericolosa se lo si fa per curiosità, come gioco per divertirsi o solo per passare il tempo. Quando si incontra un fantasma e gli si chiede cose inerenti alla morte, magari la sua, c'è la possibilità che gli si evochi pessimi ricordi e che possa arrabbiarsi. È pericolosa se si incontra una larva, la quale può parassitare una persona e farlo in maniera silenziosa; ma questo è relativo: la si può attirare anche non effettuando una pulizia regolare della casa e dell'aura o non alzando le barriere/protezioni -che andrebbero sempre utilizzate-.
Potrebbe capitare che, tramite la Ouija, si presenti qualche entità negativa o burlona e quindi anche darvi risposte false, indi per cui vi dico di non prendere per vera ogni cosa che vi viene comunicata.
C'è chi ha uno spirito guida -un'entità che segue una persona e che l'aiuta- e che protegge chi usa la tavola facendo allontanare ospiti sgraditi. Personalmente io ho sempre avuto esperienze positive, anche con i fantasmi.


-È uno strumento del "Demonio"?
Ecco, questa è una delle domande/affermazioni che più mi fanno saltare i nervi! La tavola è un semplice strumento, sta alla persona decidere come utilizzarla. Si possono incontrare i Demoni, come gli Angeli. Fantasmi, viaggiatori, spiriti e altre entità. Per lo più io ho incontrato Demoni, e posso dire che sono stati sempre molto gentili. La prima volta scherzavano, è stata un'esperienza bellissima e anche divertente. Però voglio precisare una cosa: loro sono gentili con voi, se voi portate Loro rispetto. Non chiedono altro. Pensateci: se avete davanti una persona sconosciuta e la indicate, dicendo che è malvagia, questa inevitabilmente si arrabbierà e vi insulterà. E farà bene!
Qui parlo del Satanismo e trovate anche qualcosa riguardo ai Demoni.


-È pericoloso averla a casa?
Io vi chiedo: come potrebbe? Se non viene usata è un semplice pezzo di legno. Se fosse pericolosa lo sarebbe anche la penna dal momento che può essere usata per la scrittura automatica. O i tarocchi, visto che sono gli spiriti a muovere le carte.
Se non la usate è come avere un telefono senza la SIM, e una volta iniziata la seduta, la SIM viene inserita.


-Non ci sono negozi che le vendono, non posso usarla. Come posso fare?
Prendete un foglio, penna, moneta e disegnala. La moneta fungerà da Planchette. Vi dirò una cosa: se fatta da voi funzionerà meglio! La vostra energia entrerà nella tavola e sarà più personale. Funziona se scritta su un foglio o su qualsiasi altro posto.


-Deve esserci anche un medium per utilizzarla?
Intendiamoci: essere medium non è una dote. Tutti possono apprendere come vedere e sentire gli spiriti. Un medium non serve a molto, se non a fare numero. Forse aiuta la sua esperienza, ma la sua utilità inizia e finisce qui. Il mio consiglio è di essere almeno in due, altrimenti è quasi impossibile avere un qualsiasi contatto, sopratutto le prime volte.


-Come si usa?
Appoggiate la tavola su un ripiano dritto e stabile e accertatevi che la Planchette scivoli liberamente. Accendete delle candele nere o blu e degli incensi gradevoli. Sedetevi comodi e liberate la mente. Quando vi sentite pronti appoggiate un dito sulla Planchette in modo leggero e iniziate a fare domande semplici, dove la risposta sarà "Sì" o "No". Non fate troppe domande velocemente, una sopra l'altra, e dovranno essere chiare. Inizialmente ci vorrà del tempo per avere una risposta, poi probabilmente comincerà a vagare senza meta, come se fosse in "tilt". Questo è un buon segno: sta prendendo confidenza con la tavola.
Al mio primo utilizzo, prima di avere un contatto, necessitò di un'ora. Eravamo in due; ma l'esperienza di ognuno è sempre diversa.
Evitate domande come: "Posso sapere... Puoi dirmi... Sai se..." poiché loro rispondono esattamente alle domande che voi fate. Vi diranno "Sì" o "No", rispondendo se possono dirvi, se sanno che...
Ricordate che possono arrivare risposte non veritiere, possono mentire sulla loro identità e, anche, rispondere in altre lingue. Chiederete allora che vi rispondano con sincerità e in modo da voi capibile.



-Se trovo un'entità negativa come mi devo comportare?

In assoluto NON fuggire e abbandonare la seduta. NON mancar loro di rispetto. Dite ciò che sentite/credete con sincerità e portate la Planchette subito sul "GOODBYE". Un esempio: "Credo che tu non sia uno spirito positivo per noi. Ringraziamo per la tua risposta e chiudiamo".



-Dopo aver usato la tavola devo bruciarla?

Ho già sentito una cazzata simile. Assolutamente NO! Lo spirito non viene intrappolato in una tavola: è impossibile. Questo sì che è irrispettoso ma, sopratutto, PERICOLOSO. Non dovete fare proprio niente, se non chiudere la seduta portando la Planchette su "GOODBYE" e ringraziare.
Tenetela lontana dai bambini: loro sono le prede preferite per le larve.
Quindi: prestate attenzione, usatela per un motivo serio, non per curiosità, e siate rispettosi in ogni momento.
Non è un gioco!!



or_enfeites__5__1462892110996
ouija_1463331026287